THE ASSASSINATION OF GIANNI VERSACE, LA SERIE EVENTO 2018.

Thriller, horror, scifi e drama.. ciascuno di noi ormai ha la sua serie tv preferita. Ma ce n’è una in arrivo che pare destinata ad oscurare tutte le altre, almeno per un po’. American Crime Story – the Assassination of Gianni Versace è la vera serie evento del 2018. Secondo capitolo dell’antologia di Ryan Murphy – che nel primo ha raccontato il caso O.J. Simpson con milioni di ascolti e commenti sui social – la serie affronta uno degli omicidi più tragicamente glam degli ultimi decenni, quello di Gianni Versace naturlamente. La mattina del 15 luglio 1997, poco prima delle 9, due colpi di pistola rimbombano nella assolata Ocean Drive, a Miami Beach. Antonio D’amico sta bevendo il caffè sulla veranda di casa e quando sente quei colpi gli si gela il sangue. Si precipita fuori dal cancello ed è in quel momento che vede il corpo di Gianni Versace, suo compagno da oltre 12 anni, ricoperto di sangue.

Tratto dal libro “Vulgar Favors” della giornalista Maureen Orth e in onda dal 19 gennaio su Fox Crime, The Assassination ripercorrerà gli avvenimenti che portarono all’uccisione di Versace a Miami per mano del mitomane e killer seriale Andrew Cunanan, 27 anni, probabilmente accecato dall’invidia per i successi dello stilista italiano. Il condizionale è d’obbligo perché Cunanan verrà trovato morto suicida 8 giorni dopo, lasciando sconosciute le ragioni del suo gesto. Donatella Versace ha acconsentito affinchè la vera residenza, oggi hotel di lusso di Miami Beach, ospitasse il set della serie: Casa Casuarina è un edificio degli anni Trenta con vista sul mare, piscina, 10 camere da letto e un megasalone di 250 metri quadrati arredato con grandissimo sfarzo. Fu acquistata da Versace nel 1992 per 10 milioni di dollari e poi ristrutturata con altri 33 milioni di dollari. Le immagini aeree della polizia che entra ed esce dal cancello della villa dello stilista, percorrendo quelle stesse scale bianche in cui pochi attimi prima si è consumato il delitto, fanno parte della memoria collettiva di molti.

Gianni sarà interpretato da Edgar Ramirez, sua sorella Donatella avrà voce e corpo di Penelope Cruz, mentre Ricky Martin sarà il compagno di Gianni, Antonio D’Amico. Il ruolo di Cuanan è stato affidato a uno dei protagonisti della serie Glee, Darren Criss. Secondo quanto rivelato da Ryan Murphy a Entertainment Weekly l’omicidio di Versace gli permetterà di raccontare i temi legati alla sessualità e all’omofobia negli anni ’90, come successe per il caso O.J.Simpson  rispetto alla questione razzista. Gianni Versace, l’unico e vero pioniere della moda, ha segnato un’epoca e creato un fascino magnetico intorno al suo mondo e alle persone che lo popolavano: gli anni novanta e i loro meravigliosi fasti, le Supermodelle che avevano superato di gran lunga le star hollywoodiane e la moda italiana che raggiunge livelli altissimi proprio grazie al genio creativo di Gianni. Non per niente tutti noi ci siamo emozionati quando, nell’ultima sfilata, Donatella ha voluto ricordare quegli anni e l’incredibile potenza della moda del fratello facendo sfilare le top model tanto amate da Gianni.
Addetti ai lavori, fashion addicted, nostalgici e curiosi..siamo tutti pronti a lasciarci sedurre dai lunghissimi capelli oro platino di Penélope e dalle inconfondibili vestaglie sgargianti in seta di Édgar Ramírez. E a rimanere incollati allo schermo, come gli slip ultra aderenti al famoso lato B di Ricky Martin. A proposito, chissà se è ancora quello di un tempo!?

Per essere sempre al passo con le news e ricevere contenuti esclusivi

Iscriviti alla newsletter

Lolaglam processes information about your visit using cookies to improve site performance, facilitate social media sharing and offer advertising tailored to your interests. By continuing to browse our site, you agree to the use of these cookies. For more information see our Privacy & Cookie Policy.

ACCETTO
Aviso de cookies