METTI UNA CENA IN UN OSPEDALE STELLATO

L’antica cappella di un’ex ospedale militare trasformata nel più bel ristorante al mondo? Perché no?! Sicuramente guardando le foto si percepisce che durante i Restaurant & Bar Design Award di Londra, forse, la giuria ha un po’ esagerato, perché se vogliamo dirla tutta di location più esclusive che si meriterebbero l’assegnazione di “ristorante più bello del mondo” ce ne sono molte, ma a parte questo va riconosciuto che ciò che si cela dietro alllo stellato The Jane di Anversa è uno straordinario mix & match di materiali ed elementi di grande prestigio e di grande valore, risultato dell’intuitiva combinazione tra la visione rock degli chef Sergio Herman e Nick Bril e l’expertise dello Studio Piet Boon, autore di interior design di alcune tra le più esclusive ville, residenze private, hotel, uffici e ristoranti nel mondo.

La chiave di lettura di questo nuovo progetto di design culinario marchiato da due stelle Michelin vuole essere il lusso, interpretato dalla volontà di alternare elementi di assoluta pulizia architettonica al fascino della preservazione di quanto vi era prima, la cappella dell’ospedale militare per l’appunto. Il soffitto, infatti, è rimasto inalterato perché come dice Piet Boon il progetto si è da subito basato “su una profonda fiducia nell’autenticità, nella funzionalità e in tutti quei materiali che ‘invecchiano magnificamente’”. L’altare, invece, ha lasciato inevitabilmente il posto alla cucina, circondata da molteplici pareti in vetro, uno stile che rievoca l’idea di un moderno santuario e che oggigiorno è iper-gettonato e ultra presente nei ristoranti di nuova generazione. Peculiare e caratteristico, poi, il maxi lampadario appeso al centro della sala, 800kg di lampadario illuminato da oltre 150 luci progettato dallo studio di design di Beirut PSLab per contribuire a quel senso di divina intimità che regna sovrana all’interno della cappella dell’ex ospedale militare. Dove tutto, seppur appartenente a mondi differenti, assume un senso, una dimensione quasi onirica che affascina e conquista l’ospite, giunto lì al N.1 di Paradeplein di Anversa per deliziare il proprio palato con le creazioni “haute cuisine” di Bril e Herman, oppure molto semplicemente per godersi l’esperienza one-of-a-kind di cenare all’interno di un luogo sconsacrato dove i due chef stellati ogni giorno, attraverso molteplici sfaccettature, si dedicano alla loro più grande passione, la cucina, che, in fin dei conti, ha molto a che fare con il mondo divino perché, come dice Herman, “Food is my religion”.

Per essere sempre al passo con le news e ricevere contenuti esclusivi

Iscriviti alla newsletter

Lolaglam processes information about your visit using cookies to improve site performance, facilitate social media sharing and offer advertising tailored to your interests. By continuing to browse our site, you agree to the use of these cookies. For more information see our Privacy & Cookie Policy.

ACCETTO
Aviso de cookies