HELMUT NEWTON, A DANGEROUS EYE

“Quello che trovo interessante è lavorare in una società piena di tabù e la fotografia di moda è parte di questa società. Avere tabù, aggirarli, questo, trovo interessante”. Sedurre, divertire e intrattenere creando delle storie, compiute o incompiute, ambigue relazioni di potere il cui onere di interpretazione è unicamente dello spettatore. La filosofia alla base della fotografia di Newton è proprio questa. Nei suoi scatti il messaggio oltrepassa con evidenza i confini di un erotismo patinato, urbano, a volte dai tratti sado-masochistici e feticisti. Uno sguardo che ha decretato uno stile e ha segnato un’era, in bilico tra moda e arte. Dimostrando, con un’invidiabile costanza, la sua visione di moda contemporanea, diventando l’eccezione all’interno di un mondo ai suoi occhi effimero. Nell’ambito di un incarico editoriale Newton sosteneva di trovare la giusta ispirazione per creare i suoi scatti migliori, molti dei quali commissionati all’artista dalle più autorevoli riviste patinate, e la cui bellezza è oggi rivendicata ancora una volta da Taschen all’interno del nuovo volume intitolato Helmut Newton. Work.

Duecentottanta pagine firmate da Françoise MarquetManfred Heiting in cui viene riproposto un’illustre sunto delle edizioni Taschen dedicate al fotografo tedesco: da Polaroids a Pages from the Glossies, fino alla spettacolare edizione limitata Helmut Newton: SUMO. Ripercorrendo la sua carriera e riportando sotto i riflettori molti dei suoi capolavori realizzati dagli anni Sessanta fino alla sua “golden age”. Una story-telling piccante, seducente e lussuriosa definita dalla stampa internazionale come una “perfetta e surrealista interazione tra fantasia, glamour, moda chic, sesso ed erotismo”. E da colui che è definito il maestro dell’erotismo-patinato non potevamo che aspettarci altro.

Per essere sempre al passo con le news e ricevere contenuti esclusivi

Iscriviti alla newsletter

Lolaglam processes information about your visit using cookies to improve site performance, facilitate social media sharing and offer advertising tailored to your interests. By continuing to browse our site, you agree to the use of these cookies. For more information see our Privacy & Cookie Policy.

ACEPTAR
Aviso de cookies