CHANEL N°5, SEMPRE E PER SEMPRE!

Un cocktail inedito di note naturali e sintetiche, un flacone iconico e un pizzico di fortuna. Come la stessa Coco Chanel aveva augurato alla sua prima fragranza: «Lancio la mia collezione il 5 maggio, il quinto mese dell’anno, lascerò che questo numero gli porti fortuna». Dal 1921 a oggi, Chanel N°5 è stato più di un profumo. E’ stato il “pijama” rivelatore di Marilyn Monroe, l’ossessione olfattiva di molte donne (oggi come allora) e la prima fragranza femminile moderna. Un vero cult senza tempo che negli anni è riuscito a reinventarsi senza tradirsi mai. Ancora oggi il Chanel N°5 è tra i profumi più venduti al mondo. Merito del bouquet ideato dal chimico Ernest Beaux, che per primo realizzò una fragranza nuova miscelando le essenze naturali di gelsomino e di rosa insieme agli aldeidi, sostanze sintetiche che donanano alla fragranza una straordinaria persistenza. Chanel N°5 era un «profumo elaborato», esattamente come da richiesta della couturier. «Nessun olezzo di rose o mughetto», aveva detto. Chanel N°5 fu il primo vero profumo – con ben 80 ingredienti – che raccontava per la prima volta la complessità del mondo femminile. Una complessità che però veniva racchiusa in un flacone trasparente, dalle linee semplici, luminoso e con un’etichetta minimal in bianco e nero: una novità assoluta, un monumento modernista. Una vera rivoluzione in boccetta che stupisce ancora oggi con un’edizione contemporanea: N°5 L’eau Chanelil N°5 di oggi.

Un fiorito-fresco, vibrante e dinamico, sotto il segno della modernità e della freschezza. E’ l’elogio della semplicità. E’ pura evidenza, fin dal suo packaging minimalista. Sull’involucro in cartone si delinea in rilievo l’iconica silhouette del profumo; all’interno, una preziosa custodia racchiude il flacone trasparente e cristallino. Un tappo essenziale, senza alcun meccanismo che alteri quest’impressione di limpidezza. Come se l’estrema semplicità del contenitore scomparisse di fronte al contenuto, per lasciare spazio all’immaginazione di colei che sceglierà questo profumo.Nelle note di testa, il limone, il mandarino e l’arancia si librano verso il cielo grazie alle aldeidi. In un secondo momento, si avverte lo schiudersi dei fiori: la rosa si fonde al gelsomino impalpabile e a una nuova nota d’ylang-ylang, più moderna che mai. Dopo questo vortice floreale, si percepisce una vibrazione inedita, che scaturisce dal vetiver e dal legno di cedro, accompagnati da dolci note di muschi bianchi. CHANEL N°5 non è mai stato così naturale, così fresco. Oggi Olivier Polge, Profumiere della Maison CHANEL, reinventa N°5, dimostrando come la sua architettura sia impeccabile e stimolante. Con la stessa minuziosità di un orafo, ha analizzato a fondo la formula originale e ogni suo ingrediente, per comprenderne il ruolo autentico all’interno della fragranza. Ha voluto creare un nuovo equilibrio, un ideale di freschezza. Ha saputo cogliere, e restituire, l’essenza del suo tempo.

Per essere sempre al passo con le news e ricevere contenuti esclusivi

Iscriviti alla newsletter

Lolaglam processes information about your visit using cookies to improve site performance, facilitate social media sharing and offer advertising tailored to your interests. By continuing to browse our site, you agree to the use of these cookies. For more information see our Privacy & Cookie Policy.

ACCETTO
Aviso de cookies