Fragrance
ACQUE DI PRIMAVERA

È ormai primavera. Durante la settimana della moda di febbraio ne abbiamo avuto un timido assaggio anche a Milano, e non ci è sembrato vero. A scaldarci il cuore c’erano le bellissime palette del prossimo autunno inverno, alle quali però penseremo solo tra sei mesi. Adesso parte ufficialmente la Primavera Estate 2019 e se le temperature frizzanti non permettono ancora di giocare col guardaroba leggero, il modo per entrare subito nella stagione è regalarsi una brezza d’aria fresca e floreale. Tradotto: adottare un nuovo profumo. Leggero, solare, agrumato, senza trascurare qualche accordo legnoso, sublimatore di sensualità. E sì, anche floreale: che in primavera nonostante tutto, resta sempre “avanguardia pura”.

Una prima brezza arriva da Londra, precisamente da Jo Malone che per la primavera 2019 ha introdotto una nuova linea di colonie unisex. Lupin & Patchouli Cologne è un accordo floreale chypré, dove alle note di fiori di lupino, rosa e patchouli si aggiunge l’accordo vibrante del mandarino per un mix effetto sorpresa. Nella stessa linea, Hemlock & Bergamot Cologne è invece una fragranza verde, che si apre con note talcate e bergamotto, racchiude nel cuore cicuta e mimosa e si chiude con le note di eliotropo e cetriolo: facile (da indossare) come bere un jus detox. Le fragranze, limited edition d’autore (rispondente ai nomi di  Yann Vasnier e Louise Turner), sono racchiuse in boccette di vetro su cui sono dipinti a mano i bouquet olfattivi: imperdibili anche per le art addicted.

A regalarci un altro risveglio di primavera è L’Occitane En Provence con le sue leggerissime Eau Parfumée Souffle. Euphorisant Rose , Vivifiant Rose e Apaisant Rose sono le tre declinazioni di queste acque profumate per il corpo, fate madrine dell’Eau de toilette Rose da cui prendono il nome e l’ingrediente principale. Euforizzante la prima, in cui alla Rosa Centifolia si affiancano le note di violetta, fresia, lampone, gelsomino, peonia, pesca, adagiate su una base di muschio e legno di sandalo. Vivifiante Rose è l’acqua energizzante, a base di assoluto di estratti naturali di bergamotto e gelsomino cresciuto al sole del mediterraneo. Nell’acqua calmante invece troviamo gli estratti di camomilla e lavanda di Provenza dall’immediato effetto relax: un rituale floreale per il corpo, che si tonifica grazie agli accenti legnosi di ambra e sandalo.

E se parliamo di rituale floreale, viene subito in mente anche un’altra fragranza, quella firmata Dolce&Gabbana Beauty: Peony. Per comprenderne lo spirito frizzante e sbarazzino bisognerebbe prima dare un’occhiata al film realizzato per la campagna pubblicitaria. Dove, come protagonista, vediamo una giovane modella dalla bellezza naturale e dall’atteggiamento giocoso e malizioso circondata da tante meravigliose peonie. Fiore attorno al quale si sviluppa la fragranza, nonché emblema dell’energia positiva, dell’amore e dell’affetto. E in Oriente, addirittura della prosperità, dell’onore, del valore e della nobiltà d’animo. Racchiusa in una boccetta caratterizzata dall’iconico tappo a forma di fiore, ora di color viola, e da un fiocco in grosgrain nero, questa Eau de Parfum si presenta come uno strumento di seduzione iper-femminile da sfoggiare in questa stagione primaverile. Complice anche il bouquet floreale, composto da un tocco di pepe rosa piccante che enfatizza la luminosità del bergamotto bianco fruttato e della pera nashi, sublimata da petali di ciclamino. Per poi arrivare al cuore della fragranza con un’esplosione di peonia, arricchita dalla naturale sensualità della rosa bulgara e dalla freschezza della fresia. Concludendo con una dolcezza di fondo, data dal nettare di prugna gialla che avvolge la nota intensa dei legni ambrati e del patchouli.

Un invito a esprimere la propria femminilità in modo moderno, sincero e spensierato è, invece, Sì di Giorgio Armani. Soprattutto nella stagione dei fiori. Non a caso, è proprio con la primavera/estate 2019 che viene proposta una nuova interpretazione di questa elegante fragranza. Sì Fiori, e quindi, ora più floreale che mai. Si apre con le note di testa del Ribes Nero, combinato con la freschezza del mandarino, in accordo con la femminilità della Rosa di Maggio e la luminosità del Fiore d’Arancio. Il tutto costruito attorno a un cuore Chypre Neroli e avvolto da note di fondo di Vaniglia e Muschi Bianchi.
Primavera allo stato fluido, pervasiva più che mai.

Per essere sempre al passo con le news e ricevere contenuti esclusivi

Iscriviti alla newsletter

Lolaglam processes information about your visit using cookies to improve site performance, facilitate social media sharing and offer advertising tailored to your interests. By continuing to browse our site, you agree to the use of these cookies. For more information see our Privacy & Cookie Policy.

ACEPTAR
Aviso de cookies